Ecco l’elenco di tutti i vincitori agli Oscar 2018

Anche la cerimonia degli Oscar di quest’anno è passata e con essa si conclude il periodo di eventi e premiazioni ai film dell’anno scorso.

Come sempre tenutasi al  Dolby Theatre di Los Angeles, ha presentato la serata il comico Jimmy Kimmel. Sin dall’apertura tantissimi sono stati tanti i riferimenti al caso Weinstein e Kimmel ha inserito nel monologo iniziale anche un riferimento a quello che accadde lo scorso hanno, quando venne proclamato erroneamente La La Land e invece a vincere era Moonlight.

A un certo punto il conduttore ha voluto anche ringraziare gli spettatori che vanno a vedere i film e per farlo lui e alcune star tra cui Hansel Elgort, Mark Hamill, Gal Gadot, Guillermo Del Toro, Lupita Nyong’o, Armie Hammer ed Emma Stones si sono intrufolati dentro al cinema portando snacks e sorprendendo i presenti in sala.

Tra i più premiati senza dubbio La forma dell’acqua che si è aggiudicata la statuetta come Miglior regia con Del Toro, Miglior scenografia e Miglior colonna sonora originale con Desplat. Tanti premi anche per Tre manifesti a Ebbing Missouri, con Miglior attrice protagonista a Frances McDormand, protagonista di uno dei discorsi di ringraziamento più potenti della serata, Miglior attore non protagonista a Sam Rockwell.

Solo premi tecnici per Dunkirk di Christopher Nolan, che si è aggiudicato Miglior sonoro, Miglior montaggio sonoro e Miglior montaggio.

James Ivory, che ha adattato la sceneggiatura per Chiamami col tuo nome di Guadagnino si è infine aggiudicato l’Oscar come Miglior Sceneggiatura non originale.

Se volete vedere i momenti più importanti della serata, eccovi la playlist con i video.

E infine, l’elenco dei vincitori al completo:

Miglior attore: Gary Oldman ( L’ora più buia – Darkest Hour)

Miglior attrice: Frances McDormand (Tre manifesti a Ebbing, Missouri – Three Billboards Outside EbbingMissouri

Miglior attore non protagonista: Sam Rockwell (Tre manifesti a Ebbing, Missouri – Three Billboards Outside EbbingMissouri )

Miglior attrice non protagonista: Allison Janney per Io, Tonya

Miglior sceneggiatura non originale: James Ivory ( Chiamami col tuo nome – Call Me by Your Name)

Miglior regia: Guillermo Del Toro (La forma dell’acqua – The Shape of Water)

Miglior documentario: Icarus (Bryan Fogel e Dan Cogan)

Miglior costumi: Mark Bridges (Il filo nascosto – Phantom Thread)

Miglior trucco: Kazuhiro Tsuji, David Malinowski e Lucy Sibbick ( L’ora più buia – Darkest Hour)

Miglior sonoro: Richard King e Alex Gibson (Dunkirk)

Miglior montaggio sonoro: Mark Weingarten, Gregg Landaker, Gary A. Rizzo (Dunkirk)

Miglior scenografia: Paul D. Austerberry, Jeffrey A. Melvin e Shane Vieau (La forma dell’acqua – The Shape of Water)

Miglior film animazione: Coco (di Lee Unkrich e Darla K. Anderson)

Migliori effetti speciali: John Nelson, Paul Lambert, Richard R. Hoover e Gerd Nefzer (Blade Runner 2049)

Miglior montaggio: Lee Smith (Dunkirk)

Miglior cortometraggio documentario: Heaven is a Traffic Jam on the 405 (di Frank Stiefel)

Miglior cortometraggio: The Silent Child (di Chris Overton e Rachel Shenton)

Miglior fotografia: Roger Deakins (Blade Runner 2049)

Miglior colonna sonora originale: Alexandre Desplat (La forma dell’acqua – The Shape of Water)

Miglior canzone: Remember me (di Kristen Anderson-Lopez, Robert Lopez / Coco)

 

Avreste voluto che le premiazioni andassero diversamente?

Fatecelo sapere con un commento qui sotto e seguiteci anche sui nostri social FacebookTwitter e Telegram per restare sempre aggiornati sulle ultime news riguardo le vostre serie TV e film preferiti

E ovviamente c’è sempre il Gruppo Sclero su Facebook per sclerare con noi!

 

La forma dell’acqua: recensione del film candidato a 13 Oscar!

“L’ora più buia”: recensione del film con Gary Oldman

Call Me by Your Name, recensione del film di Luca Guadagnino.

BAFTA 2018: ecco tutti i premi assegnati

The following two tabs change content below.

Flavia B.

Studentessa con una grande passione per le serie tv, la musica, la letteratura e i viaggi. La mia più grande abilità è procrastinare. La mia migliore amica è l'ansia. I typos il mio nemico giurato.