Frankie Muniz non ricorda di essere stato Malcom

Chi di noi, figli degli anni ’90, non ricorda la sitcom che veniva trasmessa su Italia 1, Malcom? Le avventure di Malcom, dei suoi fratelli e della sua famiglia ci hanno accompagnati durante i pomeriggi per diversi anni e la star dello show, l’attore Frankie Muniz, sta partecipando alla versione americana di Ballando con le stelle. Di recente Frankie ha parlato della sua perdita di memoria, di quello che questo comporta nella sua vita e di come affronta giorno per giorno il “problema”.

Frankie ha rivelato di non ricordare gran parte delle cose che ha fatto nella sua vita, inclusi i sei anni in cui ha recitato in Malcom (Malcom In The Middle, il titolo originale della serie). Muniz ha sofferto infatti di nove commozioni cerebrali e mini ictus che gli hanno causato il danno cerebrale che oggi gli rende difficile ricordare gran parte delle cose che ha sperimentato in vita sua.  L’attore ha aggiunto che non riesce a spiegare esattamente cosa gli impedisca di ricordare gran parte del suo passato, nè di averne mai parlato molto con i medici.

La verità è che non ricordo molto [di Malcom], sembra quasi che non fossi davvero io.

Lo scorso mese, in un’intervista per PEOPLE, ha confessato di aver avuto un incidente in auto nel 2009 ma di aver cominciato a soffrire di questi episodi, non legati all’incidente, solo dal 2012.

Muniz, oltre che attore, è stato anche un pilota di auto da corsa e batterista di una band. Bryan Cranston ha raccontanto di avergli più volte chiesto:”Cosa sarai dopo, un astronauta? Stai facendo tutte le cose che tutti professionalmente sognano di fare”, la sua co-star e papà nella serie Malcom, ha inoltre commentato dicendo che ammira molto quello che Frankie è riuscito a fare nella sua vita.

Frankie ha affermato che ha fatto quasi tutto quello che sognava di fare in vita sua ma che purtroppo non ricorda quasi niente e per questo scrive un diario giornaliero in modo da poter tornare indietro e rivivere, leggendole, le esperienze che vive ma che inevitabilmente non può ricordare.

“Mi rende un po’ triste non ricordare le cose, sai dovrei ricordare di esser stato in Australia, sono cose che di solito la gente ricorda!”.

Cranston ha aggiunto: “Gli ho detto di non preoccuparsi di cosa ricorda e cosa non ricorda, sono sempre le sue esperienze e sarà mio compito ricordargliele, gli dirò <<ricordi questo, ricordi quest’altro?>>”.

Adesso Muniz ha imparato a vivere nel presente, è felice della sua carriera di attore e di quello che ha fatto in passato, delle decisioni che ha preso diventando pilota e seguendo anche la carriera musicale anche se non le ricorda del tutto.

Per restare aggiornati su serie tv, cinema e curiosità ricordate di seguirci sui social FacebookTwitter e Telegram.

 

The following two tabs change content below.

Flavia B.

Studentessa con una grande passione per le serie tv, la musica, la letteratura e i viaggi. La mia più grande abilità è procrastinare. La mia migliore amica è l'ansia. I typos il mio nemico giurato.